sez-a-1 giardino1

Scheda

Museo Archeologico Nazionale – Fratta Polesine

Via Giovanni Tasso 1 (Barchesse di Villa Badoer) – 45025 Fratta Polesine (RO)
Tel. 0425 668523 – Fax 0425 668523
Presentazione


Il Museo Archeologico Nazionale ha sede nella barchessa nord della Villa Badoer a Fratta Polesine e presenta le collezioni archeologiche relative all’abitato di Frattesina e alle sue necropoli. Questo insediamento, posto lungo un antico ramo del Po, rappresenta un caso eccezionale nella protostoria italiana, in quanto documenta attività artigianali altamente specializzate (vetro, bronzo, osso/corno) e contatti commerciali che vanno dal Mediterraneo all’Europa centrale. Nelle vicinanze dell’abitato sono state parzialmente scavate due necropoli comprendenti centinaia di tombe, quasi tutte a cremazione.

Storia della collezione museale

La scoperta di Frattesina è avvenuta alla fine degli anni sessanta del secolo scorso, in seguito a sbancamenti e ad arature profonde. Dopo una prima fase incentrata soprattutto su ricognizioni e ricerche di superficie, sono iniziate regolari campagne di scavo che si sono protratte fino agli anni novanta. Alla metà degli anni ottanta sono iniziate le ricerche nella necropoli di Fondo Zanotto e poco dopo in quella di Narde. Il sito di Frattesina è ampiamente noto nella letteratura paletnologica europea.

Descrizione

Il tema della prima sala riguarda il territorio polesano prima di Frattesina. Il quadro del popolamento è ancora incompleto e gli abitati sembrano piuttosto radi. Altri temi trattano l’insediamento di Frattesina nel contesto europeo e italiano. Infine, si accenna all’antica idrografia della pianura e all’antico ambiente naturale del Polesine.

In questa sala viene dato un inquadramento generale dell’Italia nord-orientale dalla fine dell’età del Bronzo agli inizi dell’età del Ferro e vengono esposti i reperti degli insediamenti di Mariconda, Villamarzana, Montagnana e Treviso. Sono presentate anche alcune sepolture dalle necropoli di Desmontà, Garda e Gazzo Veronese. Infine, si dà un breve accenno alla storia delle ricerche in Polesine.

La terza sala è dedicata all’abitato di Frattesina, di cui illustra la vita nel villaggio, la casa, la vita domestica, la cottura dei cibi, il trattamento e la conservazione degli alimenti, la filatura e i tessuti, gli abiti e gli ornamenti, il mondo agricolo, caccia e pesca, la ceramica, la lavorazione dell’osso e del corno, la produzione del vetro, l’artigianato metallurgico, scambi e contatti, metalli e vetro, ambra, avorio e uova di struzzo, il Tesoretto e aspetti cultuali.

La lunga sala che occupa tutto il piano superiore del museo illustra le due necropoli di Frattesina: la necropoli di Fondo Zanotto e quella di Narde. Di ogni necropoli viene presentata la storia delle ricerche e degli scavi e vengono esposti i materiali delle singole tombe, suddividendole secondo i corredi funebri maschili, femminili e infantili. Altri pannelli illustrano i rituali funerari e le analisi sulle ossa. A conclusione dell’esposizione è stata realizzata una ricostruzione di un contesto funerario, composto da un tumulo funerario e da due sepolture ad inumazione provenienti dalla necropoli di Fondo Zanotto. L’installazione è corredata da un video che mostra le diverse fasi del rito funerario a Frattesina.


Accesso

Tipo di Accesso: Negli orari di apertura

Biglietto: Si

Prezzo: Intero 3,00 €; ridotto 1,50 €; gratuito sotto i 18 anni e sopra i 65 anni; docenti e studenti delle seguenti facoltà (mediante esibizione del certificato di iscrizione per l’anno accademico in corso): Architettura, Conservazione dei Beni Culturali, Scienze della Formazione, Lettere e Filosofia.

Accesso per le Scuole

Accessibilità Disabili
L’accesso ai disabili è limitato attualmente al piano terra.

Orari

Giorni di Apertura
Orario Quando Specifiche
Estivo/Invernale Lunedì 8.30 – 19.30
Estivo/Invernale Martedì 8.30 – 19.30
Estivo/Invernale Mercoledì 8.30 – 19.30
Estivo/Invernale Giovedì 8.30 – 19.30
Estivo/Invernale Venerdì 8.30 – 19.30
Estivo/Invernale Sabato 8.30 – 19.30
Estivo/Invernale Domenica 8.30 – 19.30

Chiuso il 1 maggio, 25 dicembre, 1 gennaio. La biglietteria chiude alle ore 19.00.

Tempo suggerito per la visita (in minuti): 80

Servizi per l’utenza

Servizi igienici

Bookshop

Servizi didattici

Brochure
Guide a stampa
Italiano

Pannellistica
Italiano

Didascalie delle opere
Italiano

Visite guidate
Su prenotazione, gestite da Studio D: tel. 049 8360553, 329 4161935; e-mail: info@studiodarcheologia.it

Attività didattiche
Su prenotazione, gestite da Studio D: tel. 049 8360553, 329 4161935; e-mail: info@studiodarcheologia.it

Laboratorio didattico
Su prenotazione, gestito da Studio D: tel. 049 8360553, 329 4161935; e-mail: info@studiodarcheologia.it

Biblioteca/Centro di Documentazione

Spazi per altre attività


Bibliografia di riferimento

De Min M., Frattesina di Fratta Polesine. Scavo della necropoli protovillanoviana. Campagna 1984 , in Quaderni di Archeologia del Veneto, I, Castello di Godego 1985, pp. 28-30.
Breve guida al Museo Civico di Fratta Polesine , a cura di Bellintani P., Rovigo 1994.
Musei e raccolte archeologiche del Veneto , a cura di Di Mauro A., Dosson di Casier 2004, pp. 74.
Bonetto J., Veneto (Archeologia delle Regioni d’Italia), Roma 2009, pp. 387-388.
Il villaggio di Frattesina e le sue necropoli. XII-X secolo. Museo Archeologico Nazionale di Fratta Polesine , Padova 2010.
Salzani L., Colonna C., La fragilità dell’urna, Sommacampagna 2010.
Frattesina, Museo Archeologico Nazionale di Fratta Polesine , .


stampa scheda sintetica stampa scheda estesa (solo testo) stampa scheda per le scuole info