rist-maffei img_1499

Scheda

SS. Felice e Fortunato Museum – Vicenza

Corso SS. Felice e Fortunato 225 – 36100 Vicenza (VI)
Tel. 0444 547246 – Fax 0444 547246
Presentazione


La piccola e moderna esposizione museale raccoglie diversi materiali provenienti dall’area della basilica e della vicina necropoli dei SS. Felice e Fortunato. Oltre ai pochi reperti romani, tra i quali spicca un sarcofago pressoché integro, il museo custodisce interessanti elementi architettonici, iscrizioni, statue e altri manufatti pertinenti al complesso basilicale cristiano.

Storia della collezione museale

Il SS. Felice e Fortunato Museum è stato allestito nel 2003-2005 al fine di raccogliere e valorizzare, in una moderna cornice espositiva, alcuni materiali provenienti dall’area della basilica e della vicina necropoli dei SS. Felice e Fortunato.

Descrizione

L’accesso alla prima sala avviene dopo aver attraversato il vano d’ingresso, alla cui parete di fondo è appeso un calco della fronte di sarcofago con scena dell’Adorazione dei Magi (fine del IV sec. d.C.) il cui originale è custodito presso il Museo Diocesano di Vicenza.
Nella sala, al centro della quale si distingue il bel sarcofago “delle Stagioni” in marmo bianco proconnesio (II sec. d.C.), sono esposti un frammento di fronte di sarcofago strigilato (V sec. d.C.), un’anfora integra di tipologia "Dressel 6A" (fine I sec. a.C.-I sec. d.C.), un’ara anepigrafe in pietra tenera, tre elementi di cornice con ghiera a dentelli in calcare, la ricostruzione di una sepoltura “a cappuccina” tardoantica e varie testimonianze epigrafiche. Tra queste si segnalano tre lastre funerarie in pietra tenera datate tra il V e il VII sec. d.C., delle quali due in latino e una in greco (quest’ultima menzionante Giovanni, coppiere imperiale).
La parte conclusiva della sala ospita elementi architettonici di età medievale.

La seconda sala è dedicata più specificatamente agli elementi architettonici, alle iscrizioni e ad altre testimonianze storico-artistiche provenienti dal vicino complesso basilicale. Tra questi manufatti si segnala la presenza di un capitello ionico di riuso in marmo bianco datato al V sec. d.C.


Accesso

Tipo di Accesso: Negli orari di apertura

Biglietto: No

Accesso per le Scuole

Accessibilità Disabili

Orari

Giorni di Apertura
Orario Quando Specifiche
Estivo/Invernale Lunedì Mattina
Estivo/Invernale Martedì Mattina
Estivo/Invernale Mercoledì Mattina
Estivo/Invernale Giovedì Mattina
Estivo/Invernale Venerdì Mattina

Chiuso durante le festività.

Tempo suggerito per la visita (in minuti): 10

Servizi per l’utenza

Servizi igienici

Parcheggio
Il parcheggio nel cortile della Basilica è riservato alla Parrocchia. Un parcheggio pubblico si trova a circa 100 m sul lato opposto di Corso SS. Felice e Fortunato.

Servizi didattici

Didascalie delle opere


Bibliografia di riferimento

Bonetto J., Veneto (Archeologia delle Regioni d’Italia), Roma 2009, pp. 372.


stampa scheda sintetica stampa scheda estesa (solo testo) stampa scheda per le scuole info