sala2a sala2-f

Scheda

Necropoli ed edifici religiosi tardoantichi presso Centro Turistico Culturale San Basilio – Ariano nel Polesine

Via San Basilio 12 – 45012 Ariano nel Polesine (RO)
Tel. 0426 71200 – 0426 372330 – Fax 0426 372095
Presentazione


L’area archeologica annessa al Centro Turistico Culturale San Basilio conserva alcuni resti relativi all’antico insediamento di questo territorio. In particolare, vi sono tracce di un grande complesso architettonico paleocristiano comprendente una chiesa, il battistero a pianta ottagonale e un piccolo sepolcreto con tombe alla cappuccina.

Storia della ricerca e degli studi

I primi rinvenimenti nella Tenuta Forzello a San Basilio di Ariano Polesine risalgono al 1980, mentre gli scavi vennero condotti a più riprese a partire dal 1983. Al fine di realizzare l’area archeologica oggi oggetto di visita, nuovi scavi sono stati intrapresi dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici del Veneto tra il 2005 e il 2007.

Contesto geografico e urbanistico

A circa 40 km da Rovigo, Ariano nel Polesine si trova sull’isola di Ariano, un territorio facente parte del Delta del Po e compreso tra i rami del Po di Goro e del Po di Venezia.

Descrizione

L’area di San Basilio ha restituito, nel corso degli ultimi decenni, abbondanti materiali relativi all’occupazione di questo territorio sin dall’epoca arcaica (VI-V sec. a.C.), quando il territorio era frequentato da Etruschi, Greci e Veneti ed era centro fiorente di commerci con tutto il Mediterraneo centro-orientale e con l’Etruria.
In epoca romana (II sec. a.C.) la costruzione di un’importante via consolare, la Via Popillia, proveniente da Rimini e diretta verso Adria, portò alla rinascita di questa parte di territorio, che divenne sede di una stazione di posta, la mansio Hadriani, ampiamente documentata dagli scavi degli anni Ottanta e i cui reperti sono oggi esposti presso il Centro Turistico Culturale San Basilio.
Alla fine dell’Impero romano qui sorse uno dei più antichi centri di culto cristiano della provincia di Rovigo, rinvenuto nel corso degli scavi più recenti. Ad esso appartengono i resti oggi conservati nell’area archeologica di San Basilio, in particolare un sepolcreto tardoantico con tombe alla cappuccina e il complesso paleocristiano con battistero ottagonale.


Accesso

Tipo di Accesso: Negli orari di apertura

Visitabilità: Esterno e Interno

Biglietto: No

Accesso per le Scuole

Accessibilità Disabili

Orari

Giorni di Apertura
Orario Quando Specifiche
Ora legale Giovedì 9.00-12.30
Ora legale Venerdì 9.00-12.30
Ora legale Sabato 10.00-12.00, 15.30-19.30
Ora legale Domenica 10.00-12.00, 15.30-19.30
Ora solare Sabato 10.00-12.00, 15.00-17.30
Ora solare Domenica 10.00-12.00, 15.00-17.30

Aperto tutti i giorni festivi ad esclusione di S. Stefano. Ferragosto: aperto dalle ore 15.30 alle 19.30

Tempo suggerito per la visita (in minuti): 40

Servizi per l’utenza

Servizi igienici

Parcheggio

Bookshop

Punti di sosta

Servizi didattici

Guide a stampa
Brochure
La guida è in fase di ristampa.

Pannellistica

Supporti informativi multilingue: Inglese
Sloveno, Brochure e Pannellistica

Visite guidate

Attività didattiche

Biblioteca/Centro di Documentazione

Spazi per altre attività
Sala videoproiezione (30 persone) e sala conferenze (100 persone)


Bibliografia di riferimento

De Min M., L’abitato arcaico di San Basilio di Ariano Polesine, in L’Antico Polesine, 1986, pp. 171-184.
Salzani L., Vitali D., L’abitato arcaico di San Basilio di Ariano Polesine, in Quaderni di Archeologia del Veneto, IV, 1988, pp. 37-40.
Bonetto J., Veneto (Archeologia delle Regioni d’Italia), Roma 2009, pp. 389.


stampa scheda sintetica stampa scheda estesa (solo testo) stampa scheda per le scuole info