abitato6 sala-interrato4

Scheda

Museo Archeologico "Torre di Malta" – Cittadella

Stradella del Cristo – 35013 Cittadella (PD)
Tel. 049 9404485 (ufficio IAT) – 049 9413473 (ufficio cultura) – Fax 049 9413419 – 049 5972754
Presentazione


Il Museo Archeologico "Torre di Malta" venne istituito nel 1992 con la finalità di conservare il materiale archeologico rinvenuto durante le attività di scavo che interessarono le mura e il centro storico di Cittadella (Campo della Marta, via Roma ecc.) all’inizio degli anni ’90 del Novecento. Il contenitore museale è la celebre Torre di Malta, che nel 1251 fu costruita per ordine di Ezzelino da Romano e successivamente fu adibita a carcere. Per quanto concerne i reperti, essi appartengono in prevalenza a due fasi non continuative dell’antico centro di Cittadella: età del Bronzo ed epoca medievale-moderna.

Descrizione

L’itinerario museale inizia con le illustrazioni dei grandi pannelli informativi posti al centro della stanza, che idealmente tripartiscono la sala nelle tre fasi cronologiche che interessarono il territorio di Cittadella: Preistoria a destra, età romana al centro e periodo medievale-moderno a sinistra. I pannelli rivolti verso destra presentano gli studi condotti sul villaggio arginato dell’età del Bronzo recente di Cittadella e quello della tarda età del Bronzo di S. Martino di Lupari. Entrambi sono esempi di cinte arginate, finalizzate alla difesa del villaggio sito all’interno.
Nelle quattro vetrine centrali sono esposti i reperti provenienti dal più antico dei due villaggi arginati, quello di Cittadella (XIV–XIII sec. a.C.). Essi sono nella quasi totalità manufatti ceramici e in pietra: frammenti di dolii e olle, scodelloni e vasi troncoconici, fusaiole, pesi da telaio, rondelle (pedine da gioco), macine, macinelle in rocce granitiche.
Sulla parete di fondo del lato destro si trovano due grandi vetrine a più ripiani, in cui sono presentati i materiali venuti alla luce dallo scavo del villaggio arginato di “Le Motte di Sotto” a Castello di Godego/San Martino di Lupari (XIII–X sec. a.C.) : frammenti di vasellame da mensa in ceramica semidepurata, frammenti di vasellame da cucina in ceramica grossolana, alcuni manufatti riferibili alla sfera cultuale e rituale (come un lacerto di statuina antropomorfa), utensili di uso domestico (come aghi, fusaiole, rondelle e macine) e un piccolo ripostiglio di oggetti in bronzo, tra cui uno scalpello con asta a sezione quadrangolare (una estremità appuntita e l’altra rotta) e un’asta a sezione rettangolare con foro per il manico e due bracci. Affiancano questi materiali altri due oggetti di diversa provenienza e cronologia: un’ascia in bronzo con innesto a cannone del XIII sec. a.C., raccolta nell’alveo del fiume Brenta in località Carmignano, e un grande pugnale in selce dell’età del Rame (III millennio a.C.) dal territorio limitrofo a Cittadella.
Al centro della sala è ben valorizzato un cippo gromatico iscritto di età romana (seconda metà I sec. a.C.–prima metà I sec. d.C.), rinvenuto nel letto del fiume Brenta, presso la località S. Giorgio in Brenta. Il cippo reca sulla faccia superiore sia il segno di decussis sia l’indicazione della divisione interna alla centuria in tre limiti intercisivi (iussu terni limites); inoltre sulla pietra si trova l’indicazione della sua distanza dal decumano massimo, rappresentato dalla via Postumia (sinistra decumanum VIII), e quella dal cardine massimo (ultra kardinem VII).
Nella parte sinistra della sala sono esposti numerosi reperti di epoca medievale e moderna. Sono soprattutto ceramiche (invetriata, ingobbiata, graffiata e maiolica), ma non mancano anche metalli (puntali di lancia, chiodi, spilli, anelli e monete) e vetri (bottiglie e bicchieri).


Accesso

Tipo di Accesso: Su prenotazione
Negli orari di apertura

Accesso per le Scuole

Accessibilità Disabili
Ascensore

Orari

Giorni di Apertura
Orario Quando Specifiche
Unico Lunedi Solo su prenotazione
Unico Martedì Solo su prenotazione
Unico Mercoledì Solo su prenotazione
Unico Giovedì Solo su prenotazione
Unico Venerdì Solo su prenotazione
Invernale Sabato 14.30 – 16.30
Estivo Sabato 15.00 – 19.00
Invernale Domenica 9.00 – 12.00 / 14.00 – 17.00
Estivo Domenica 9.00 – 12.00 / 15.00 – 19.00

Tempo suggerito per la visita (in minuti): 40

Servizi per l’utenza

Servizi igienici

Bookshop
All’ingresso

Servizi didattici

Brochure

Pannellistica

Visite guidate

Attività didattiche

Laboratorio didattico
E’ presente una grande sala congressi

Biblioteca/Centro di Documentazione


Bibliografia di riferimento

Museo Civico di Cittadella nella Torre di Malta , 1999.
Bianchin Citton E., Cozza F., Il Museo Civico della Torre di Malta di Cittadella, in Quaderni di Archeologia del Veneto, XVI, 2000, pp. 200-202.
Musei d’Italia, Guida Touring Club Italiano , Milano 2003, pp. 212.
Bonetto J., Veneto (Archeologia delle Regioni d’Italia), Roma 2009, pp. 400-401.


stampa scheda sintetica stampa scheda estesa (solo testo) stampa scheda per le scuole info