mura-porta-e-strada-romana-5 sala1-d

Scheda itinerario

Verona romana

Itinerario di tipo: Urbano

Presentazione

Il percorso si snoda tra le principali evidenze oggi visibili della Verona di età romana. È questa la città del Veneto che meglio conserva l’impianto urbanistico ortogonale (con strade, ponti, mura, porte) e i principali monumenti pubblici (piazza del foro, teatro, anfiteatro) realizzati dai Romani tra il I sec. a.C. e il IV-V sec. d.C. Il centro urbano sorse lungo il tracciato della via Postumia (costruita nel 148 a.C. a collegare Genova ad Aquileia), entro un’ansa del fiume Adige, intorno alla metà del I sec. a.C., e si dotò nel corso dei secoli di tutte le strutture necessarie alla vita pubblica e privata, le quali, eccezionalmente conservate e musealizzate, costituiscono per il turista odierno una straordinaria occasione per comprendere come doveva apparire Verona nelle sue prime fasi di vita. Alla visione dei resti archeologici in situ è affiancata la visita dei due più importanti musei archeologici della città, all’interno dei quali si trovano notevolissime testimonianze materiali romane (mosaici, statue, ceramiche, bronzi, vetri, iscrizioni) rinvenute nel territorio veronese o provenienti dalle collezioni di illustri cittadini dei secoli scorsi.

[highslide] ( ;visualizza il file in google maps; ; ) [/highslide]

Tappe del percorso

NOTE LOGISTICHE
Tempi: una giornata
Distanza: 3,5 km circa, da percorrere a piedi, nel centro storico (chiuso al traffico) della città
Indicazioni relative al percorso: Si consiglia il posteggio dell’auto nel parcheggio (a pagamento) di piazza Isolo, situato nelle immediate vicinanze della prima tappa e poco distante dall’ultima tappa del percorso.